Roccocò

Ingredienti

  • 500 gr di farina
  • 200 gr di zucchero
  • 350 gr di mandorle sgusciate
  • 1 uovo
  • 100gr di miele
  • bucce grattugiate di 2 arance e 1 limone
  • 5 gr di ammoniaca in polvere per dolci
  • 25 gr di pisto (chiodi di garofano, cannella, noce moscata, anice stellato)
  • 125 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale

Roccocò

Il roccocò è un dolce natalizio napoletano a forma di ciambella un pò schiacciata e dalla consistenza un pò dura, come un biscotto, solitamente reso più morbido grazie a una bagna di vino, marsala o spumante.

Procedimento

Tostate le mandorle in una padella facendo attenzione a non bruciarle. Lasciatene una ventina per la guarnizione esterna dei biscotti. Togliere le mandorle tostate dal forno e riducetele in granella con l’aiuto di un minipimer.

In un piano da lavoro mettete la farina a fontana e versateci al centro lo zucchero, il miele, la granella di mandorla, il pisto, l’ammoniaca in polvere per dolci e le scorze grattugiate di limone e arancia.

Aggiungete poco alla volta l’acqua e cominciate ad impastare sin quando non si otterrà una pasta omogenea e dura.

Date la forma ai roccocò. Prendete la pasta, fate dei salsicciotti e chiudeteli a formare una ciambella di circa 10 cm di diametro.

Posate tutti i roccocò su di una teglia ricoperta con carta forno, tagliate le mandorle che avevate tenuto da parte in pezzi abbastanza grandi e sistemateli sopra i biscotti. Spennellate la superficie con il rosso d’uovo sbattuto.

Cuocete per 15 minuti a 180°. Se li volete più croccanti, teneteli in forno per 5 minuti in più facendo attenzione a che non si brucino.

Una volta freddi servite con una bagna alcoolica.

Che cosa utilizzare per la bagna alcoolica? I più scelti sono liquori come il limoncello, il marsala, ma anche il vino, lo spumante o il vermouth: a voi la scelta!